rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Mareno di Piave

Bambini per strada, genitori: serve un parco a tempo

Cancelli chiusi e bambini per strada. I genitori di Campagnola (Mareno di Piave) chiedono al sindaco di aprire il giardino della scuola prima del suono della campanella, per dare più sicurezza ai figli

Cancelli chiusi fino al suono della campanella e bambini che aspettano per strada. Con il rischio di essere investiti dalle auto. E i genitori chiedono al sindaco di intervenire.

La scuola in questione è l'istituto primario di Campagnola, frazione di Mareno di Piave, che in mancanza di sorveglianza la mattina presto, tiene il cancello chiuso finché non iniziano le lezioni.

I genitori degli alunni, preoccupati che i figli possano finire sotto un'automobile, chiedono al sindaco di emettere un'ordinanza che trasformi il giardino della scuola in un parco pubblico "a tempo", ovvero per quei minuti di attesa prima del suono della campanella. Da parte loro i genitori garantiscono la presenza, per assicurare assistenza e sicurezza ai bambini.

"Una soluzione ottimale - affermano i genitori - e a costo zero, in tempo di crisi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini per strada, genitori: serve un parco a tempo

TrevisoToday è in caricamento