Cronaca Via Postumia

Blitz animalista alla sede Bechèr: protesta contro campagna choc

Nella notte tra lunedì e martedì alcuni esponenti di "100% animalisti" hanno appeso un duro striscione contro la nota azienda "Il Bechèr"

Una foto della protesta

PONZANO VENETO - Blitz animalista nella notte tra lunedì e martedì in via Postumia 36 all'esterno della sede della nota azienda "Il Bechèr" di Ponzano Veneto. Alcuni esponenti di un collettivo hanno infatti appeso uno striscione di protesta e tappezzato di volantini i pali della luce nei pressi dell'ingresso.

Lo slogan del blitz, organizzato da "100% animalisti", è stato "Ignoranti non a caso...aguzzini per scelta! Bechèr vergogna!". Una protesta nata in risposta ad alcuni manifesti, appesi negli ultimi giorni in provincia di Treviso dallo stesso salumificio, in cui viene riportata la scritta "Maiali per caso, salumi per scelta". "Hanno superato ogni limite di decenza, con il loro recente slogan. E’ una mancanza di rispetto e una presa in giro che si aggiunge alla tragedia dei maiali e di qualsiasi altro animale usato per l’alimentazione umana. Questa pubblicità è falsa, ingannevole, sadica e di pessimo gusto. La tolgano in fretta, altrimenti si aspettino le nostre reazioni" tuona la segreteria del gruppo.

Nel frattempo i militanti non sono rimasti inattivi e, in attesa che i poster vengano rimossi come richiesto, stanno già organizzando un presidio davanti ad un punto vendita aziendale previsto per sabato 25 settembre per porre l'attenzione sull'importanza della vita degli animali e sulle condizioni nelle quali spesso vivono prima di essere macellati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz animalista alla sede Bechèr: protesta contro campagna choc

TrevisoToday è in caricamento