rotate-mobile
Cronaca Villorba / Via Pastrengo

Villorba: i carabinieri sequestrano la casa di riposo, scoppia la polemica con il sindaco

Controllo dei Nas all'interno della Casa Leonardo a Fontane di Villorba. I locali in cui erano ospitati una decina di anziani sono stati messi sotto sequestro perché privi di autorizzazione

VILLORBA Una licenza mancante e un vuoto normativo rimasto incolmato hanno portato i carabinieri dei Nas, nelle scorse ore, a operare un controllo all'interno della casa di riposo per anziani "Leonardo", situata in via Pastrengo a Fontane di Villorba.

A riportare la notizia è stato "Il Gazzettino di Treviso" che ha raccontato come gli uomini delle forze dell'ordine siano entrati in azione mettendo sotto sequestro l'intera struttura all'interno della quale si trovavano una decina di anziani. L'operazione ha finito per mettere in luce le ottime condizioni della casa d'accoglienza, sottolineando il fatto che nessun episodio di maltrattamento aveva mai avuto luogo all'interno dell'edificio, costruito nei primi anni Settanta nella vecchia proprietà della famiglia Marchiol. Il problema però è che Casa Leonardo è al momento sprovvista di un'autorizzazione che le consenta di ospitare anziani parzialmente non autosufficienti. Sulla questione è dovuto intervenire il sindaco di Villorba Marco Serena che è rimasto alquanto perplesso dall'operazione delle forze dell'ordine. "Casa Leonardo è una struttura d'eccellenza che ho avuto modo di conoscere fin da ragazzo. Le persone che vi abitano sono state trattate sempre con la massima attenzione e cura per la loro salute. Se tutto questo è accaduto è solo perché non è stato ancora risolto un grave vuoto normativo a livello regionale che non consente alla struttura di ospitare questa categoria di persone". Dopo l'operazione dei Nas, è stato predisposto che gli anziani presenti all'interno della struttura non vengano spostati e restino sotto le cure del personale della cooperativa Fides. L'unico elemento mancante è una norma scritta che consenta alla struttura di accogliere regolarmente i suoi ospiti. Il sindaco Serena ha contattato in queste ore il direttore dell'Ulss di Treviso Francesco Benazzi per provare a trovare una soluzione immediata alla questione. "La speranza" conclude Serena "è che proprio grazie all'urgenza che si è creata a Villorba in queste ore si possa trovare una soluzione tempestiva che possa mettere fine al problema nel più breve tempo possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villorba: i carabinieri sequestrano la casa di riposo, scoppia la polemica con il sindaco

TrevisoToday è in caricamento