rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Litiga con la madre per la bocciatura a scuola e cade dalla terrazza

L'episodio nel pomeriggio di ieri, giovedì 9 giugno. A restare coinvolto un ragazzino di appena 12 anni che si è procurato una frattura ad un femore e non è fortunatamente in pericolo di vita. Accertamenti in corso da parte dei carabinieri che escludono responsabilità di terzi

Dopo un litigio con la madre, provocato forse per la prospettata bocciatura a scuola, si è sporto dal terrazzo, in un appartamento al secondo piano di una palazzina, ed è precipitato nel vuoto da un'altezza di circa sei metri. Un tonfo sordo ha fatto pensare al peggio ma fortunatamente la tragedia è stata solo sfiorata. L'episodio, dai contorni ancora poco chiari, è avvenuto nel pomeriggio di ieri, 9 giugno, e ha visto come sfortunato protagonista un ragazzino di appena 12 anni. Il giovanissimo, soccorso dalla madre e dal Suem 118, è stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove si trova ricoverato. Lo studente non è in pericolo di vita ma ha riportato una brutta frattura ad un femore che lo costringerà ad un delicato intervento chirurgico. Per ora la prognosi è ancora riservata. Sul luogo in cui si è consumato questo episodio, un Comune della cintura urbana trevigiana, sono intervenuti i carabinieri di Treviso che ora indagano sulla vicenda. I militari hanno escluso per ora responsabilità di terze persone nella vicenda: il 12enne non sarebbe stato spinto o urtato ma probabilmente si sarebbe volontariamente lanciato nel vuoto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la madre per la bocciatura a scuola e cade dalla terrazza

TrevisoToday è in caricamento