menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollette non pagate per 24mila euro, la palestra resta al buio

Gli atleti sono dovuti tornare a casa, in palestra a Ponte della Priula la corrente è stata staccata. Ma il Comune sostiene di aver pagato

Atleti al buio costretti a rinunciare all’allenamento e ad andare a casa. Succede a Ponte della Priula. La società Enerxia S.p.a. ha tolto la corrente alla palestra sostenendo che il Comune di Susegana non abbia pagato ben 24mila euro di bollette. Questo nonostante i ricorsi presentati dallo stesso Comune che sostiene, invece, di aver pagato la mora.

Ma il 4 ottobre, come racconta la Tribuna, in municipio è arrivata una raccomandata di contestazione del mancato pagamento. A questa è seguita la risposta del Comune che ha negato, una lettera probabilmente non considerata e così Enerxia ha staccato la corrente. Per il Comune, però, tutte le bollette sono state regolarmente pagate e la mora non si spiega per niente. Il sindaco Vicenzo Scarpa ha dichiarato che prenderà provvedimenti a causa del danno di immagine procurato dalla società, chiedendo un risarcimento. Le bollette non pagate? Per ora rimane un mistero. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento