Cronaca Via Schiavonesca

Brilla bomba a Montebelluna: evacuazione per i residenti

Nella giornata di mercoledì, in località Busta, verrà bonificata l'area della cava Biasuzzi dove è stato ritrovato un ordigno storico e pericoloso

Immagine di archivio

MONTEBELLUNA - Sarà una giornata particolare quella di mercoledì per circa 60 famiglie residenti nei pressi di via Schiavonesca a Montebelluna: dopo diversi giorni di attesa infatti, verrà fatta brillare una bomba risalente alla seconda Guerra Mondiale e contenente del pericoloso fosgene.

Come riporta l'ordinanza di evacuazione del Sindaco Marzio Favero, saranno circa 100 le persone che dovranno abbandonare casa dalle ore 10.30 alle 13.30 di mercoledì, ossia tutti coloro che risiedono entro 800metri dalla cava Biasuzzi a Busta, luogo di ritrovamento dell'ordigno. Nell'ordinanza è inoltre fatto obbligo ai residenti di cibare i propri animali prima di allontanarsi, oltre a porre i gatti all'interno di gabbie apposite e legare i cani al guinzaglio e dotarli anche di museruola. Inoltre, si richiede di spegnere sia i collegamenti gas che quelli alla corrente elettrica e di sigillare bene i frigoriferi e di chiudere porte e finestre. Infine, viene consigliato di portare con sè pannolini e giochi per i bambini più piccoli. Per le persone con difficoltà motorie è invece previsto un servizio specifico offerto dalla Protezione Civile

L'opera di bonifica del terreno interessato avrà poi inizio intorno alle ore 11 e comunque solo una volta verificato che nessuno sia rimasto nella zona rossa dove è prevista l'evacuazione. A quel punto scatterà la sirena che darà il via libera per far brillare la bomba in assenza di rumore. Tutto dovrebbe tornare alla normalità per le ore 13.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brilla bomba a Montebelluna: evacuazione per i residenti

TrevisoToday è in caricamento