menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bomba carta tra i negozi di Vittorio, è caccia ai responsabili

L'ordigno è stato lanciato tra le vetrine del centro la notte di Capodanno e, fortunatamente, non ha causato danni. Sull'episodio indaga la polizia locale

Scoppio più forte del previsto, la notte di Capodanno, a Vittorio Veneto. Tra fuochi d'artificio e petardi, ignoti hanno lanciato anche una bomba carta.

Come riporta La Tribuna di Treviso, passati i festeggiamenti nella città della vittoria è caccia agli autori del gesto che avrebbe potuto causare ingenti danni ai negozi del centro o addirittura ferito persone. L'ordigno infatti è stato lanciato tra le vetrine di piazza del Popolo, mentre la festa era entrata nel vivo.

Il boato, diverso e più forte degli altri, è stato udito distintamente dai presenti, nonostante la musica, le voci e i fuochi d'artificio. Fortunatamente non ci sono stati danni ai negozi né non sono state ferite persone.

Sull'episodio indaga ora la polizia locale e l'assessore alla Sicurezza Mario Rosset invita chiunque abbia informazioni utili a informare il comando. Nella zona del cosiddetto Quadrilatero sono in funzione due telecamere di sorveglianza, che potrebbero aver ripreso i vandali in azione. Per gli autori del gesto è pronta una denuncia penale, ma potrebbero evitare conseguenze peggiori se si presentassero spontaneamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento