rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Sant'Angelo / Strada Torre D'Orlando

Bombola d'ossigeno esplode in casa: gravissima una 64enne

La donna stava aiutando l'anziana madre a respirare quando la bombola ha improvvisamente preso fuoco, forse per una perdita di pressione

TREVISO E' in condizioni gravissime la donna che mercoledì pomeriggio è stata gravemente ustionata dall'esplosione di una bombola di ossigeno in casa, in via Torre d'Orlando nel quartiere San'Angelo di Treviso.

La signora, la 64enne L.D.B., stava infatti aiutando la madre 95enne a respirare con una bombola di ossigeno quando questa è improvvisamente esplosa andando a colpire la donna, con le fiamme che le hanno in breve avvolto il tutto colpo. Fortunatamente le sua grida hanno fatto accorrere sul posto alcuni vicini che hanno immediatamente contattato il Suem 118 che una volta sul posto e notato le gravissime condizioni della 64enne, l'ha subito trasportata in urgenza all'ospedale Ca' Foncello.

Una volta presso il nosocomio trevigiano però, i medici hanno deciso per un suo ricovero nel reparto Grandi Ustionati dell'ospedale di Padova dove poi la donna è giunta in condizioni drammatiche con gravi lesioni alle viee aeree e con ustioni sul 40% del corpo. Ancora ignote le cause che hanno portato all'esplosione della bombola, anche se è facile pensare possa essere stata una mancanza di pressione della stessa o una perdita di materiale dall'interno. In ogni caso sul luogo dell'incidente si sono portati anche i vigili del fuoco che ora indagano sulle possibili cause di quanto successo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombola d'ossigeno esplode in casa: gravissima una 64enne

TrevisoToday è in caricamento