Bon Bozzolla: sabato gli ultimi festeggiamenti per il venticinquesimo anniversario

Sabato 24 marzo la chiusura delle celebrazioni per il 25° anniversario dell’Istituto per anziani con la presentazione del Bilancio Sociale 2015-16 e dello spettacolo “Il Piave mormorava”

FARRA DI SOLIGO Si avvia a conclusione l'anno di festeggiamenti che l'Istituto Bon Bozzolla di Farra di Soligo ha messo a punto per celebrare i suoi primi 25 anni di storia. Il calendario di appuntamenti che per tutto il 2017 ha visto la struttura protagonista di eventi, convegni e attività aperte a tutta la comunità, si chiude sabato 24 marzo con una giornata che alternerà momenti di festa a ufficiali, alla presenza di autorità, ospiti, familiari, volontari, personale e cittadinanza.

Le celebrazioni prenderanno avvio alle ore 15. Dopo i saluti istituzionali delle autorità invitate a partecipare, si terrà la presentazione del Bilancio Sociale relativo al biennio 2015-16 e dei progetti in partenza nel 2018. Spazio poi a musica, canto e teatro con lo spettacolo-concerto “Il Piave mormorava” dedicato alla ricorrenza del centenario della fine della Grande Guerra. Un viaggio emozionante e rievocativo presentato dall'Associazione Toti dal Monte di Solighetto, con la partecipazione della Piccola Orchestra Veneta e la direzione del maestro Giancarlo Nadai. "È stato un anno intenso, - racconta Giuseppe Bubola, presidente del Bon Bozzolla - 25 anni sono una ricorrenza importante che abbiamo voluto onorare con un ricco programma di attività e iniziative, pensate per festeggiare insieme a tutta la comunità. Un percorso che ci ha permesso di consolidare il legame con il territorio e di crescere allo stesso tempo, con tanti nuovi progetti e iniziative. Uno sguardo al presente, che da gennaio 2018 ci vede a fianco del Comune di Farra di Soligo per i servizi a domicilio rivolti alle famiglie del territorio, e uno al futuro, con i lavori di ampliamento e ristrutturazione della sede, che nei prossimi anni verrà completamente modernizzata". La serata si concluderà con un ricco buffet e un brindisi alla storia, passata e futura, dell'Istituto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento