menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La consegna della borsa di studio

La consegna della borsa di studio

Consegnata la prima borsa di studio con lo stipendio del sindaco

Premiata la 2^ A della scuola media di Ponte di Piave con 300 euro per il progetto “Rilevazione statistica dei flussi idrometrici del Piave”

PONTE DI PIAVE Una parte dello stipendio destinato alla formazione. Si realizza così un piccolo sogno alla 2^ A della scuola media di Ponte di Piave: una borsa di studio da trecento euro, una cifra messa a disposizione dal sindaco Paola Roma che all’atto del suo insediamento ha rinunciato a parte dello stipendio istituendo un capitolo di spesa proprio per le borse di studio.

Martedì mattina al palazzetto dello sport, nel corso della festa di fine anno dell’istituto, il primo cittadino ha consegnato la borsa di studio agli studenti. L’idea era nata a novembre 2014 in seguito all’emergenza causata dalla piena del Piave durante un’ondata di maltempo. In quell’occasione Paola Roma decise di destinare la somma a un nuovo progetto, denominato “Rilevazione statistica dei flussi idrometrici del Piave”, vinto proprio dalla 2^ A della scuola media. Gli studenti hanno lavorato in collaborazione con Renzo Zago, dirigente scolastico, Romano Mazzariol, esperto di morbide del Piave, Emanuela Ramon del Servizio Forestale della Regione Veneto e Adolfo Segato, comandante della polizia locale. 

Nel corso della mattinata il Sindaco ha voluto premiare anche gli autisti del Comune Lino Favaretto, Fausto Tempestin e Michele Zago, l'operaio Riccardo Feletti, il comandante della polizia locale, Adolfo Segato, e i nonni vigili del gruppo Insieme per il lavoro svolto durante l'anno scolastico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento