Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Trenta borse di studio per gli studenti meritevoli: Conegliano premia le sue eccellenze

Alla cerimonia presente anche il sindaco Floriano Zambon che ha anche sottolineato il successo del primo weekend della mostra "Ode alla pittura" allestita a Palazzo Sarcinelli

CONEGLIANO Per il primo week end di "Ode alla pittura" oltre 1.000 visitatori al Sarcinelli. Soddisfazione per l'inaugurazione ed il primo week end della mostra Ode alla Pittura a Palazzo Sarcinelli. "Abbiamo registrato oltre mille presenze - spiega il sindaco Floriano Zambon - a dimostrazione dell'interesse che continua ad esserci verso l'arte e la cultura nella nostra città. Conegliano è un punto di riferimento per il territorio e la mostra in preparazione sui Bellini sarà un ulteriore elemento di valorizzazione di un percorso che vede il visitatore spronato a visitare si gli spazi interni ma anche a rivolgere attenzione verso la bellezza che c'è all'esterno". Informazioni ulteriori sulla mostra in corso fino al week end dopo l'epifania su www.lineadombra.it

La scorsa settimana sono stati inoltre premiati in Municipio dall’Amministrazione Comunale, di fronte ad amici e parenti giunti numerosi in sala consiliare del Municipio di Conegliano, 30 giovani studenti coneglianesi che frequentano gli Istituti superiori Cittadini, meritevoli di borsa di studio da parte del Comune di Conegliano. Ad introdurre la cerimonia il sindaco Floriano Zambon, il presidente del consiglio comunale Fabio Chies e l'assessore alla pubblica istruzione Gianbruno Panizzutti. "Mi piace vedere queste borse di studio, che il Comune ogni anno consegna agli studenti meritevoli, non solo come un premio ai ragazzi che si impegnano a livello scolastico con risultati sopra la media – ha detto l’assessore Panizzutti - ma anche come una investitura affinchè questi giovani costituiscano un punto di riferimento, oggi a scuola e domani nella vita e in campo professionale". 

I premiati con borsa di studio sono stati: Biasi Yuri, Lin Lu del I.P.S.I.A. “I. Pittoni”, Citron Alessia, Palazzolo Lucrezia, Spadaro Mauro, Dassie Marco, Frezza Alberto, Corbanese Matteo, Gamelli Francesca del del Liceo Scientifico "G. Marconi", Nuredini Roberto, Colmagro Martina e Spolaore Aldo Roberto Gerard del Liceo Classico "G. Marconi", Carnelos Matteo, Da Re Alberto e Duro Klaudio dell’ I.T.I.S. “G. Galilei”, Gorin Alina, De Coppi Andrea, Saliaj Evisa dell’I.I.S.S. "M. Fanno" Area Tecnica, Lazzarin Laura dell’I.I.S.S. "M. Fanno" Area Professionale, Modolo Simone, Brandalise Matteo dell’ I.I.T.A.A. "G.B. Cerletti", Campo Dall’Orto Enrico dell’I.P.S.A.S.R. "G.B. Cerletti", Tuan Camilla, De Lazzaro Giada, Orrù Francesca, Angione Aurora, Weng Qianqian, Bud Georgiana del I.S.I.S.S. "F. Da Collo", Aquino Valeria del Liceo Economico Sociale “Immacolata” e Archimede Matteo del Liceo Scientifico "Immacolata". La cerimonia è stata allietata da un intervento musicale curato dall’Istituto Benvenuti di Conegliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenta borse di studio per gli studenti meritevoli: Conegliano premia le sue eccellenze

TrevisoToday è in caricamento