rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Oderzo

Bracconiere scoperto: in casa aveva volatili di 40 specie protette

Importante blitz della polizia provinciale a Oderzo. Un uomo è stato denunciato dopo che in casa sua sono state trovate trappole e gabbie con diversi animali ancora vivi

Gli agenti della polizia provinciale, in collaborazione con un agente volontario, hanno scoperto e bloccato nelle scorse ore a Oderzo un'attività di bracconaggio che stava andando avanti ormai da diverso tempo.

Protagonista della vicenda il signor D.M. bracconiere che aveva installato un grande impianto di cattura per uccelli molto pericoloso con reti superiori ai 50 metri lineari e deteneva illegalmente in gabbie circa 40 uccelli appartenenti a specie cacciabili e protette. In seguito all'intervento anti-bracconaggio è stato sequestrato tutto il materiale e gli uccelli sono stati ricoverati presso il Centro di recupero fauna selvatica della Provincia. Il bracconiere è stato denunciato all'autorità giudiziaria per i reati previsti dalla Legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bracconiere scoperto: in casa aveva volatili di 40 specie protette

TrevisoToday è in caricamento