Rogo nella notte a Breda di Piave, devastate due auto

L'incendio è divampato alle 3.20 in via Villa del Bosco e ha distrutto una Opel Corsa e una Ford Focus, oltre ad una pompeiana. Uno dei proprietari dei mezzi è rimasto leggermente intossicato. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

Un incendio, divampato alle 3.20 circa della scorsa notte, ha distrutto due auto posteggiate nel vialetto d'ingresso e all'esterno di un'abitazione al civico 24 di via Villa del Bosco a San Bartolomeo di Breda di Piave. Si tratta di una Opel Corsa e una Ford Focus, di proprietà rispettivamente di un 62enne della zona e di un 44enne di origini salentine. Le fiamme anno intaccato, distruggendola, anche una pompeiana oltre ad un gazebo di legno. A dare l'allarme sono stati i residenti della zona, risvegliati dal crepitio del fuoco e dal fumo.

Sul posto sono intervenute alcune squadre dei vigili del fuoco di Treviso e i carabinieri della stazione di Spresiano. Un residente, cercando di intervenire per spegnere il rogo, è rimasto leggermente intossicato ma ha rifiutato le cure degli infermieri del Suem 118, giunti sul posto su richiesta delle forze dell'ordine. Per ora è impossibile stabilire quali siano le cause dell'incendio: non si esclude la matrice dolosa, con l'azione di un piromane, ma sembra per ora più probabile un corto circuito ad uno dei due mezzi. Risale a poche settimane fa (nella notte del 3 aprile) l'incendio divampato all'esterno dell'ufficio postale di Breda di Piave: anche in quel caso due veicolo vennero distrutti dalle fiamme. Non ancora chiarito se ad agire sia stato o meno un piromane.

WhatsApp Image 2019-04-19 at 07.53.05-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento