rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Conegliano

Vittima di bullismo a soli 13 anni, la scuola sospende ben cinque studenti

La ragazzina era stata presa a testate dai bulli, tanto da dover ricorrere alle cure dei sanitari. Dopo la denuncia della madre in Commissariato sono quindi scattati i dovuti provvedimenti

Ben cinque ragazzini sospesi dalle lezioni. Questo il provvedimento preso nelle ultime ore dalla dirigenza scolastica di un istituto del coneglianese dopo la scoperta di un increscioso caso di "bullismo" tra le proprie mura. Poco prima di Natale infatti, come riporta "il Gazzettino", il Preside della scuola in questione è stato informato che la madre di una studente aveva depositato denuncia in Commissariato a causa di ripetuti episodi di bullismo scolastico che vedevano protagonisti cinque giovani dell'istituto. Un'azione dovuta quella della signora, soprattutto dopo che la figlia di 13 anni era stata presa di mira dal gruppetto, tanto da venire presa a testate sul viso e ricorrere così alle cure dei sanitari per il solo motivo di aver avvisato i propri insegnanti dei reiterati comportamenti tenuti dai bulli, soliti persino a filmare le proprie aggressioni per poi inoltrare i filmati agli amici sui social network più popolari. I provvedimenti di sospensione non sono stati però dal Preside motivati da bullismo, ma piuttosto da violazioni del regolamento d’istituto, inclusi atteggiamenti violenti e aggressivi nei confronti di compagni e uso del telefono cellulare a scuola. Ciò che conta, però, non è forse tanto la motivazione alla base del provvedimento ma che i ragazzi possano capire di aver sbagliato e imparare così dai propri errori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittima di bullismo a soli 13 anni, la scuola sospende ben cinque studenti

TrevisoToday è in caricamento