Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Sant'Antonino / Via Angelo Marchesan

Cerca di incassare buoni postali falsi per 20mila euro, arrestato

Nei guai un milanese di 45 anni che si è presentato all'ufficio postale di via Marchesan a Treviso con documentazione completamente falsificata

L'ufficio postale di via Marchesan a Treviso

TREVISO Si è presentato alle Poste per incassare alcuni buoni per un valore di 40 milioni delle vecchie lire, ma si trattava di falsi, come anche la documentazione presentata. Qualcosa però non ha funzionato perché gli uomini della polizia postale erano già sulle sue tracce e sono riusciti a scoprire il suo piano.

Così un 45enne residente nel Milanese è stato incastrato. Secondo quanto ricostruito dagli uomini della postale, l’uomo si sarebbe recato all’ufficio postale di via Marchesan a Treviso con dei falsi di buoni postali realmente esisteni e intestati a un ignaro siciliano. Falso era anche il documento d’identità che ha presentato per ottenere l’incasso. Subito è scattato l’alert che ha permesso alle forze dell’ordine di raggiungere l’ufficio e di stringergli le manette ai polsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di incassare buoni postali falsi per 20mila euro, arrestato

TrevisoToday è in caricamento