rotate-mobile
Cronaca Centro / Riviera Santa Margherita

Cade nelle acque del Sile, soccorso dai passanti: è grave

Lunedì pomeriggio un 30enne straniero è finito da solo nelle acque del fiume. I passanti lo hanno tirato fuori dall'acqua prima dell'arrivo del Suem 118. Portato al Ca' Foncello è stato intubato

Attimi di grande paura nel pomeriggio di Pasquetta, lunedì 10 aprile, a Treviso. Un 30enne di origini africane è stato visto cadere nelle acque del Sile in Riviera Santa Margherita, all'altezza dei Giardinetti di Sant'Andrea.

Il giovane, N.N., è finito in acqua da solo. Provvidenziale l'intervento di alcuni passanti che, dopo aver assistito increduli alla scena, sono riusciti a soccorrere il giovane tirandolo fuori dall'acqua e prestandogli i primi soccorsi in attesa dell'arrivo del Suem 118. Le condizioni del ragazzo sono subito apparse gravi: portato d'urgenza al Ca' Foncello è stato intubato e ricoverato in gravi condizioni. Dalle prime indagini degli agenti della Questura di Treviso, intervenuti sul posto, non ci sarebbero altre persone coinvolte. Resta però da chiarire se quello del giovane sia stato un incidente o un tentativo di compiere un gesto estremo. Le sue condizioni, al momento, restano molto gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nelle acque del Sile, soccorso dai passanti: è grave

TrevisoToday è in caricamento