Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

L'incredibile scorribanda di un 20enne trevigiano. Lunedì mattina si era tuffato all'altezza della stazione delle corriere di Treviso ed il padre si era tuffato a sua volta, dando poi l'allarme. Dato per disperso, è stato rintracciato dopo un lungo pomeriggio di ricerche

Ricerche in corso lungo il Sile

Era caduto nelle acque del Sile, nella zona della stazione delle corriere di Treviso. Il padre si era gettato nel fiume a sua volta nel fiume per soccorrerlo ma lui, un 20enne, era risalito a riva, raggiungendo poi la stazione dei treni. Da qui, bagnato fradicio, è poi partito alla volta di Bassano del Grappa, dove è stato rintracciato, nel tardo pomeriggio.

L'incredibile vicenda ha tenuto per tutto il giorno, con il fiato sospeso, i genitori del giovane e le forze dell'ordine di tutta la provincia. Nella tarda mattinata di oggi, lunedì 28 settembre, il ragazzo, di circa 20 anni, è caduto nelle acque del Sile nel tratto compreso tra ponte de Fero a ponte San Martino, all'altezza della chiusa della centrale elettrica. Il giovane però, dopo essere finito in acqua, è sparito letteralmente nel nulla: sembrava del tutto inutile il tentativo del padre del giovane che si è tuffato a sua volta in acqua, senza riuscire però a ritrovare il figlio.

Sul posto si sono precipitate le ambulanze del Suem 118, i vigili del fuoco, intervenuti con più squadre per controllare le sponde del fiume, mentre si è alzato il volo l’elicottero Drago 71 del reparto volo di Venezia, che ha effettuato un sorvolo del fiume. I sommozzatori dei vigili del fuoco arrivati da Vicenza, hanno a loro volta eseguito varie immersioni di ricerca dal molo dei Canottieri Sile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio si era diffusa la notizia del ritrovamento del ragazzo ad Istrana: la Questura di Treviso ha però subito smentito questa circostanza. Si trattava di un avvistamento. Poco prima delle 18 la buona notizia: il 20enne era salito su un treno diretto a Bassano, dove è stato ritrovato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento