menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calciatore dà testata all'altro, maxi rissa sfiorata domenica a Gorgo

Il sindaco Vettori è stato costretto a chiedere l'intervento dei carabinieri, dopo la partita tra la Gorghese e il Mestre, per placare gli animi surriscaldati

GORGO AL MONTICANO - Una partita di calcio, domenica, ha rischiato di trasformarsi in una rissa formato maxi a Gorgo al Monticano. A prevenire il peggio è stato il sindaco Firminio Vettori, che ha chiesto l'intervento dei carabinieri.

Teatro dell'episodio, raccontato dal sindaco stesso alla Tribuna di Treviso, la partita tra il Gorghese e il Mestre. Le squadre sono arrivate al recupero 2-2 e un rigore non assegnato alla squadra di casa ha surriscaldato gli animi, sia dentro che fuori dal campo.

A mettere il carico da novanta a una situazione già di per sé esplosiva ci avrebbe pensato un giocatore del Mestre, che uscendo dal campo avrebbe risposto a un'offerta di aiuto da parte di un militante della Gorghese con una sonora testata. A quel punto sugli spalti si è scatenato un pandemonio, con tifosi e dirigenti delle due squadre intenzionati a precipitarsi negli spogliatoi.

Per prevenire la maxi zuffa Vettori ha allora chiamato i carabinieri, che una volta sul posto hanno riportato la calma e raffreddato i bollenti spiriti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento