menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il passaggio di consegne

Il passaggio di consegne

Lions Club Distretto 108 Ta3: cambia la giovane presidenza

Due giovani rodigini si susseguono alla guida del Distretto Leo che comprende le province di Treviso, Rovigo, Padova e Venezia

TREVISO Due rodigini si susseguono alla guida del Distretto Leo Ta3: Federico Gambaro passa il testimone al neo eletto Massimiliano Dalla Dea. Per il Leo Club, club di servizio dei giovani Lions, dal 1 luglio e per l’anno sociale 2015-2016 le aree del distretto Ta3 (le province di Padova, Treviso, Rovigo e Venezia), saranno guidate dal nuovo presidente distrettuale Dalla Dea.

I ragazzi del Leo impegnano il loro tempo libero raccogliendo fondi da destinare al prossimo, sia sul proprio territorio che a programmi rivolti al terzo mondo, per sostenere chi si trova in un momento di difficoltà,  e creando momenti di condivisione dedicati ai soci dei vari club. Le attività dell’anno sociale 2014-2015 sono state intense, come si intuisce dalle parole di Federico Gambaro, appena terminato il suo incarico “Il tema operativo “Leo4 Children” ci ha permesso di donare con materiale ludico didattico al reparti pediatrici degli ospedali aderenti, il “Progetto Kairos” con la diffusione del gioco in scatola “Play the Different” per comprendere le difficoltà quotidiane delle persone diversamente abili, il “Progetto Cristina” con raccolta fondi per la lotta al rabdomiosarcoma e la visita all’Istituto Oncologico Veneto di Padova e all’oncoematologia pediatrica dell’Ospedale patavino, il service “Leo4Green” dedicato ai temi ambientali all’interno del quale il distretto Leo Ta3 ha avviato una stretta collaborazione con il FAI Giovani di Padova che si riconferma per il prossimo anno, la gita organizzata ad Expo 2015 durante la giornata del 30 maggio”.

Il testimone di Federico Gambaro passa ora nelle mani di Massimiliano dalla Dea. “Siamo uniti da un’amicizia nata sui banchi di scuola, ed è un onore poter lasciare a lui l’incarico” dichiara Federico “Entrambi condividiamo un’idea di percorso comune per il distretto: progettualità, programmazione, l’importanza della forma, la meticolosità, la precisione e l’esperienza maturata nel tempo caratterizzeranno il prossimo anno”conclude. “Voglio continuare le attività che hanno preso vita grazie all’impegno di Federico, mirando a far crescere il numero dei soci e dei giovani che vogliono spendere il proprio tempo libero a favore degli altri, divertendosi e vivendo esperienze che nessuna scuola o università può dare” spiega Massimiliano L’associazione sta vivendo un grande ricambio generazionale e molti sforzi saranno volti ad assicurare, anche in futuro, persone capaci e che si sentano orgogliose dell’associazione e che mai si dimentichino il nostro scopo principale: il servizio alla comunità e ai più deboli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento