rotate-mobile
Cronaca Conegliano

Camion percorre Pontebbana, cronotachigrafo "fermo" da 60 minuti

Nella rete dei controlli della Polstarda un camionista romeno di 32 anni che aveva manomesso il sistema con un magnete. Quattromila euro di multa e denuncia

Aveva messo le mani sul suo cronotachigrafo per poter guidare il mezzo pesante più del consentito. E' stato così beccato dalla polizia stradale un camionista romeno di 32 anni mentre percorreva Pontebbana a Conegliano. Un'auto della polstrada di Vittorio Veneto ha fermato il camion e durante i controlli è emerso che l'uomo con un magnete aveva falsato il sistema di registrazione dei chilometri percorsi e del tempo alla guida.

Durante il controllo è emerso che il mezzo era in pausa da 60 minuti, mentre stava correndo. Per l'azienda che trasporta legnami una maximulta di 4.000 euro, mentre per l'uomo una denuncia per  omissione di cautele e falso in sigilli. Negli altri controlli un 43enne nigeriano residente a Conegliano, è stato fermato con patente falsa. Denunciato e fermata l'auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camion percorre Pontebbana, cronotachigrafo "fermo" da 60 minuti

TrevisoToday è in caricamento