#iveribastardivannodenunciati: campagna contro l'abbandono di animali

La Provincia di Treviso lancia una campagna contro gli abbandoni degli animali domestici. In Veneto entrano in canile 9mila cani ogni anno

TREVISO — Come ogni anno, la Provincia di Treviso lancia una campagna contro gli abbandoni degli animali domestici. Abbandonare un animale, oltre a essere un gesto incivile, è un reato secondo l'art. 727 del Codice Penale, perseguito in Italia con l'arresto fino a un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro. “RICORDATELO” è lo slogan di quest’anno.

Ricordatelo: anche quando programmi le ferie. Una serie di fototessere di cani che ricordano i loro bisogni: non mi lavo da solo, non uso il wc, ho bisogno di spazio ecc... La nuova campagna di comunicazione vuole porre l’attenzione e aprire un dialogo sul fatto che, ancora oggi, ci sono persone che scelgono di avere un animale domestico senza la giusta consapevolezza, trattandolo come fosse un giocattolo e non un essere vivente con i suoi bisogni e le sue necessità. La campagna fa riflettere su cosa comporta avere un animale in casa: sacrifici, responsabilità e impegno. Con l'hashtag #iveribastardivannodenunciati si vogliono raccogliere e condividere commenti, considerazioni, esperienze personali su questo argomento.


La sensibilità nei confronti di questo tema sta cambiando e lo dimostra il numero sempre più elevato di persone che condannano comportamenti vili quali l'abbandono o il maltrattamento di animali. La Provincia si schiera ancora una volta dalla loro parte lanciando un messaggio forte che esorta a  
segnalare casi di abbandono alle Forze dell'Ordine. 

“E' nostro dovere difendere i diritti di chi non ha voce – commenta Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – sono sempre di più le persone che amano gli animali ed è in atto un vero e proprio cambiamento nella coscienza collettiva. I nostri amici a quattro zampe hanno tutto tranne che la parola, quindi spetta a noi fare in modo di assicurare i criminali alla giustizia. Ricordiamoci che l'abbandono di un cane o di un animale domestico lo condanna a morte quasi sicura ed è anche causa di incidenti stradali. Solo in Veneto, sono circa 9.000 ogni anno i cani che entrano nei canili”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio all'azienda agricola Vaka Mora: a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento