menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' di Asolo il vicecampione nazionale di scacchi...e ha solo 10 anni!

Lorenzo Candian è vicecampione nazionale di scacchi. Rappresenterà l'Italia agli Europei di settembre nella categoria Under 10

ASOLO Un trevigiano sul tetto d’Italia. Lorenzo Candian è il nuovo vicecampione nazionale di scacchi. Il giovane campione asolano ha ottenuto l’importante risultato ai Campionati Italiani Giovani di Scacchi che si sono svolti a Chianciano Terme in Toscana dal 2 al 9 luglio scorso. Lorenzo Candian è arrivato a pari merito con l’atleta Torinese vincitore, risultando secondo solo per spareggio tecnico; di tutti i ragazzi nella categoria under 10 che hanno partecipato, il campione trevigiano è l’unico Veneto ad essere rientrato nei primi 10. Un risultato importante considerata l’eccellente preparazione di tutti gli altri concorrenti provenienti da società che per tradizione sono tra le più forti del Paese. Lorenzo Candian, avrà di fronte un’estate bollente in vista dei Campionati Europei che si svolgeranno sul mar Nero nella località di Mamaia in Romania dal 5 al 15 settembre prossimo. Il giovane atleta del Circolo Scacchistico “Regina Cornaro” di Asolo rappresenterà il Veneto e l’Italia nella competizione che vedrà impegnati ragazzi provenienti da ben 54 paesi diversi tra cui alcuni dove gli scacchi sono lo sport nazionale.

La società trevigiana ha partecipato alla trasferta toscana con altri tre atleti allenati dal  giovane candidato maestro Gjoko Gigovsk. Elisabetta Reginato negli under 10 femminili si è classificata 13° su 48 realizzando ben 5.5 punti su 9, Luca Mikulis negli under 14 maschile 87° su 153 realizzando 4.5 punti su 9, Alessandro Dallan nell’under 12 maschile 173° su 189 realizzando 2.5 su 9. “Questo torneo è stato un test importante” - sostiene l’allenatore Gjoko - “e corona diversi anni d’impegno. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto fino ad ora da tutti i membri della squadra che di anno in anno hanno migliorato le proprie prestazioni personali, grazie alla passione e determinazione con cui dedicano a questa disciplina sportiva il loro tempo libero. Un ringraziamento è doveroso anche nei confronti delle famiglie che, incoraggiando e sostenendo i propri figli, hanno reso possibile il successo ottenuto al termine dell’inteso periodo trascorso a Chianciano”. 

Grande è stata anche la soddisfazione di Enrico Forato, del Presidente del Circolo Scacchistico Regina Cornaro di Asolo e di tutti i membri dell’associazione che hanno chiuso la stagione con un risultato storico. “I corsi di scacchi in sede riprenderanno a fine settembre e, come sempre, saranno rivolti ad ogni fascia d’età, divise nelle varie categorie” – spiega- “Gli scacchi sono uno dei più bei sport che ogni mente possa desiderare, uno sport come lo dimostrano i fatti, adatto veramente a tutti. Un ringraziamento doveroso lo dobbiamo fare al Comune di Asolo che in tutti questi anni, ha sostenuto e promosso con fervore attività genuine e formative come la nostra e che vedono tutti i nostri ragazzi, sostenuti e aiutati in attività accrescitive e stimolanti.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento