rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca Conegliano

Olimpiadi invernali 2026: Zaia candida le Dolomiti

Il presidente della Regione, a margine della presentazione del nuovo reparto di geriatria a Conegliano, ha parlato dell'idea di candidare le Dolomiti per le Olimpiadi del 2026

CONEGLIANO “I primi contatti con i colleghi presidenti delle province autonome di Bolzano e Trento, Kompatcher e Rossi,  ci sono già stati: per le Olimpiadi invernali del 2026 proporremo una candidatura Dolomitica coordinata tra Veneto, Bolzano e Trento”.

A dare l'annuncio in anteprima è il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia che, a margine dell’inaugurazione all’ospedale di Conegliano. “Saranno – ha detto – Olimpiadi a impatto zero, senza nuovo cemento, che valorizzeranno il già straordinario patrimonio tecnico, sciistico e impiantistico, l’ambiente, la storia e il pregio delle Dolomiti, mettendo anche a frutto l’esperienza che il Veneto sta facendo con i Mondiali di Cortina 2021 e le caratteristiche dell’intero Dolomiti Superski. Mi sorge spontanea - ha concluso Zaia – l’idea di chiamarle ‘le Olimpiadi dell’Unesco’, perché tutto si svolgerebbe sulle montagne Patrimonio Universale dell’Umanità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi invernali 2026: Zaia candida le Dolomiti

TrevisoToday è in caricamento