rotate-mobile
Cronaca Riese Pio X / Via E. Toti

Avvelenano il cane con l'acido perché abbaia troppo, Tobi rischia di perdere un occhio

Il piccolo Tobi se la caverà grazie al tempestivo intervento dei padroni, giunti appena in tempo. I carabinieri di Riese sono già alla ricerca del colpevole

RIESE PIO X Grazie al tempestivo intervento dei padroni di casa, il cagnolino Tobi non è in pericolo di vita ma potrebbe perdere un occhio. Come riportato infatti dalla "Tribuna di Treviso", ignoti si sono avvicinati alla recinzione di una villetta di via Enrico Toti, a Vallà di Riese, e infastiditi probabilmente dal forte abbaiare dell'animale, gli hanno spruzzato addosso un liquido simile all'acido muriatico. Un gesto riprovevole, che ha arrecato al cane un'ulcera alla cornea e un buco sulla zampa, oltre a segnarli e rovinargli il pelo.

"Quella mattina, invece delle solite corse e feste, Tobi era mogio - riportano i proprietari - e abbiamo capitò subito che qualcosa non andava. Poi, in poco tempo, ci siamo accorti che c'erano dei segni di schizzi sulla recinzione. A quel punto abbiamo intuito che poteva essere stato avvelenato e siamo subito corsi dl veterinario. Se non ci fossimo accorti in tempo Tobi sarebbe morto". Dell'accaduto sono stati informati anche i carabinieri, che ora cercheranno di risalire al colpevole.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvelenano il cane con l'acido perché abbaia troppo, Tobi rischia di perdere un occhio

TrevisoToday è in caricamento