Cronaca Via Malgher

Cane "spazzacamino" rimane incastrato: lo salvano i pompieri

Il piccolo animale ha preso paura durante un temporale e si è rifugiato in un pertugio di comunicazione con una canna fumaria interna

Il momento del salvataggio dell'animale

MOTTA DI LIVENZA Gli animali, si sa, spesso durante i temporali o i fuochi d'artificio scappano di casa impauriti o magari si nascondono sotto i tavoli o tra le gambe dei loro padroni, ma quanto successo durante il nubifragio di venerdì scorso a Motta di Livenza ha dell'incredibile.

Poco prima di mezzanotte infatti, durante un forte rovescio, all'interno di un'abitazione in via Malgher un cagnolino meticcio di piccola taglia si è improvvisamente allontanato dai suoi padroni a causa dei tuoni che imperversavano in zona e in breve ha raggiunto un pertugio di comunicazione tra una stanza e la canna fumaria interna, una porticina che serve per la pulizia della stessa. Una volta dentro però, ha proseguito la sua avventura salendo all'interno del condotto fino alla cima del tetto per poi ricadere in una seconda ed adiacente canna fumaria che scende fino alla taverna sotto il piano campagna dell'immobile. Dopo averlo cercato inutilmente per giorni, pensando ormai che fosse scappato lontano, mercoledì i proprietari hanno sentito il pianto del povero animale rimasto incastrato tra i muri di casa e hanno immediatamnete allertato i vigili del fuoco che una volta individuato con precisione il cagnolino lo hanno salvato e consegnato alle cure dei suoi amati proprietari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane "spazzacamino" rimane incastrato: lo salvano i pompieri

TrevisoToday è in caricamento