rotate-mobile
Cronaca

Investita da un'auto e salvata dai volontari, Neve cerca una famiglia

Il cane, di circa tre anni, era rimasto paralizzato. Dopo un'operazione e la riabilitazione è tornata a camminare o ora ha solo bisogno di affetto

Abbandonata, investita e salvata da angeli in carne e ossa: è la storia di Neve, che ci arriva dalla Toscana.

Tre anni circa, dolce e affettuosa, Neve è una cagnolina di circa venti chili alla ricerca di una famiglia

La sua avventura inizia a ottobre, in provincia di Salerno. Neve viene investita da un'auto lungo la strada. Dopo qualche ora trascorsa nell'indifferenza dei passanti, qualcuno si accorge di lei e chiama il canile. Qui Neve resta venti giorni, senza cure, fino a quando una volontaria decide di trovarle una sistemazione migliore.

Passando per Pistoia, Neve arriva nella Clinica Veterinaria di Pisa, dove viene sottoposta a un delicato intervento chirurgico, reso possibile dall'aiuto di tante persone che, attraverso l'evento "Una speranza per Neve", raccolgono i fondi necessari. Le vertebre le vengono saldate con sei viti e, dopo la degenza, viene trasferita alla Fisioterapia Veterinaria di Livorno per la riabilitazione.

Neve è un cane tenace e, grazie alle cure, dopo la paralisi torna a camminare, fino a diventare perfettamente autonoma.

Ora, però, serve un ultimo sforzo per non rendere vane tutte le fatiche dei volontari e di Neve. Per non finire nuovamente in un canile Neve ha bisogno di una famiglia che ricambi tutto l'affetto che è in grado di dare. La schiena di Neve è ancora fragile - spiegano i volontari - perciò l'ideale per lei sarebbe trovare qualcuno che non abbia altri cani o bambini piccoli, che giocando con lei potrebbero danneggiare di nuovo la colonna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita da un'auto e salvata dai volontari, Neve cerca una famiglia

TrevisoToday è in caricamento