Cronaca

Avvelena i cani dei locatari, condannata a sei mesi di carcere

Davanti al giudice una donna di 59 anni di Cordignano accusata di aver ucciso gli animali della coppia cui aveva affittato un appartamento

CORDIGNANO L’accusa nei suoi confronti è quella di aver avvelenato tre cani di proprietà di una coppia alla quale aveva affittato un appartamento di sua proprietà. E lunedì mattina, su decisione del giudice, una donna di 59 anni residente a Cordignano è stata condannata alla pena di sei mesi di reclusione.

Gli episodi risalirebbero al 2008, quando secondo le accuse la donna avrebbe ucciso gli animali domestici di proprietà della coppia locataria della sua abitazione. Secondo quanto ricostruito nel corso delle indagini, il gesto sarebbe da considerarsi una sorta di ritorsione per un ritardo nel pagamento dell’affitto. La 59enne, oltre alla condanna a sei mesi, dovrà versare anche un risarcimento di cinquemila euro. Il giudice ha chiesto, infine, l’accusa di falsa testimonianza a carico di alcune persone che sarebbero state chiamate a deporre a suo favore dalla stessa 59enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvelena i cani dei locatari, condannata a sei mesi di carcere

TrevisoToday è in caricamento