Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Anzano

Ruba uno smartphone ad una cliente del bar, smascherato dalle telecamere

L'episodio era avvenuto a giugno in un locale di via Anzano a Cappella Maggiore. Denunciato dai carabinieri di Cordignano un pregiudicato di 59 anni

Una tazza di te

Grazie all'analisi delle telecamere di videosorveglianza di un bar di Cappella Maggiore, i carabinieri di Cordignano sono riusciti a dare un volto ed un nome all'autore di un furto avvenuto lo scorso 12 giugno all'interno del locale pubblico.

Qui un italiano, B.S., 59enne pregiudicato, originario di Treviso, aveva trafugato uno smartphone del valore di 750 euro all’interno della borsa di una cliente presente nel locale che si è poi rivolta ai carabinieri vittoriesi per sporgere denuncia. L'uomo pensava probabilmente di averla fatta franca ma non aveva fatto i conti con l'occhio elettronico. Le immagini delle telecamere di sicurezza hanno permesso agli investigatori di risalire all’identità dell’autore del furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba uno smartphone ad una cliente del bar, smascherato dalle telecamere

TrevisoToday è in caricamento