Coltivazione di marijuana a casa, arrestato un 56enne

Operazione dei carabinieri della stazione di Vittorio Veneto a Cappella Maggiore. Sequestrate ben 48 piantine di varie dimensioni e tutta l'attrezzatura per farle crescere rigogliose

Le piantine sequestrate

Un insospettabile "pollice verde", A.R., disoccupato di 56 anni, residente a Cappella Maggiore, senza nessun precedente con la giustizia, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Vittorio Veneto per il reato di coltivazione e produzione di marijuana. Il controllo dei militari, effettuato nella mattina di lunedì 3 agosto nell'abitazione dell'uomo, ha portato alla scoperta di 48 piante di varie dimensioni di marijuana ed idonea attrezzatura per la coltivazione, che è stato posto sotto sequestro. A.R., al termine delle formalità, è stato rimesso in libertà su disposizione della Procura della Repubblica di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento