Cronaca

Il carabiniere scomparso è stato individuato: si trovava nel Goriziano

Il 31enne residente a Mira e in servizio alla stazione di Mestre, lunedì mattina è stato individuato vicino la frontiera. E' in buone condizioni

La caserma "Piave" dei carabinieri in via Miranese

GORIZIA E' stato individuato nel Goriziano D.E., il carabiniere 31enne in servizio alla stazione dei carabinieri di Mestre che da sabato aveva fatto perdere le proprie tracce. Domenica mattina i vigili del fuoco e i volontari della protezione civile, dopo la denuncia di scomparsa della moglie, avevano avviato le ricerche a Mogliano Veneto in via Selve, in corrispondenza de punto in cui il cellulare del militare aveva agganciato per l'ultima volta una cella telefonica.

Gli accertamenti erano durati fino al tramonto, per poi essere sospesi al calare dell'oscurità. Il giorno seguente per fortuna il lieto fine: il carabiniere, residente a Mira, è stato trovato a cavallo della frontiera con la Slovenia in buone condizioni di salute. Fin da subito si propendeva per un allontanamento volontario, visto che il rappresentante dell'Arma non aveva mai palesato segnali di difficoltà e non aveva alcun problema con i colleghi e con la moglie. In più la sua Fiat Punto grigia non era stata trovata. Con ogni probabilità ha alloggiato in qualche bed and breakfast vicino al confine durante la sua scomparsa.

Il 31enne non si era presentato all'inizio del proprio turno di sabato scorso, facendo scattare l'allarme. Ora, però, è tutto finito. Anche se i motivi di questa trasferta ancora sono un mistero. Ma l'importante è che le ricerche nel giro di poco tempo si siano concluse al meglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il carabiniere scomparso è stato individuato: si trovava nel Goriziano

TrevisoToday è in caricamento