menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lancia un cacciavite contro gli avventori di un bar e poi si stende in strada: 24enne nei guai

L'episodio è avvenuto martedì sera in via Montello a Volpago nei pressi del noto bar Caffè Nero. A causare il trambusto un giovane operaio locale malato psichico

VOLPAGO DEL MONTELLO Ha lanciato contro alcuni avventori di un bar un cacciavite, poi, inseguito dai presenti, si è steso sulla strada di fronte al locale bloccando la circolazione viaria della zona. L'episodio è avvenuto martedì sera a Venegazzù di Volpago del Montello al bar "Caffè nero".

Protagonista un operaio pregiudicato di 24 anni, malato psichico: per riportare alla ragione il giovane è stato necessario l'intervento dei carabinieri. I militari sono riusciti a spostare il 24enne da quella pericolosa posizione sulla strada e lo hanno accompagnato presso il reparto di psichiatria dell'ospedale di Montebelluna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, lezioni all'aperto per la scuola media di Silea

  • Attualità

    «Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento