rotate-mobile
Cronaca Volpago del Montello / Via Montello

Lancia un cacciavite contro gli avventori di un bar e poi si stende in strada: 24enne nei guai

L'episodio è avvenuto martedì sera in via Montello a Volpago nei pressi del noto bar Caffè Nero. A causare il trambusto un giovane operaio locale malato psichico

VOLPAGO DEL MONTELLO Ha lanciato contro alcuni avventori di un bar un cacciavite, poi, inseguito dai presenti, si è steso sulla strada di fronte al locale bloccando la circolazione viaria della zona. L'episodio è avvenuto martedì sera a Venegazzù di Volpago del Montello al bar "Caffè nero".

Protagonista un operaio pregiudicato di 24 anni, malato psichico: per riportare alla ragione il giovane è stato necessario l'intervento dei carabinieri. I militari sono riusciti a spostare il 24enne da quella pericolosa posizione sulla strada e lo hanno accompagnato presso il reparto di psichiatria dell'ospedale di Montebelluna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancia un cacciavite contro gli avventori di un bar e poi si stende in strada: 24enne nei guai

TrevisoToday è in caricamento