menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma non paga l'affitto, carabinieri sfrattati da Spresiano

Molto porbabilmente i militari dovranno lasciare la caserma. Da tempo lo Stato non remunera i proprietari dell'immobile che ospita la caserma. Si attende la decisione del giudice

Spresiano potrebbe perdere la caserma dei carabinieri, "cacciati" dal proprietario dell'immobile che li ospita.

Come riporta la Tribuna di Treviso, lo scorso 23 gennaio si è tenuta un'udienza in tribunale a Treviso a proposito dello sfratto dato all'Arma dal titolare dell'edificio in cui ha sede la caserma. Da qualche anno lo Stato non versa l'affitto e il proprietario si è stancato di aspettare.

Ora si attende la decisione del giudice, che dovrà pronunciarsi sull'esecuzione o sul rinvio dello sfratto in via Giuseppini, ma il destino della caserma sembra essere segnato.

Per evitare che i carabinieri lascino Spresiano, nel 2011 il Comune sborsato di tasca propria parte dell'affitto e i militari erano rimasti al loro posto. Ora però il problema si ripropone e l'amministrazione di Riccardo Missiato non è più in grado di sostenere una spesa che non le compete.

Mentre si attende il pronunciamento del giudice e qualche militare si guarda già attorno, i più disorientati sono i cittadini. Sono molti e frequenti i casi di furti e rapine non solo in paese ma anche nei comuni limitrofi: perdere la caserma li farebbe sentire ancor meno sicuri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento