rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Revine Lago / Via Bar

Si barrica con i genitori e minaccia di dare fuoco alla casa: fermato un 54enne

E' successo ieri pomeriggio a Revine Lago. Nei guai un 54enne con disagio psichico che ha dovuto cedere all'irruzione dei carabinieri dopo 8 ore di trattative

I carabinieri del Comando provinciale di Treviso ieri pomeriggio, verso le ore 14, sono intervenuti presso una villetta di via Bar a Revine Lago dove un 54enne con disagio psichico - a seguito di una lite familiare in cui ha picchiato la sorella, poi medicata al pronto soccorso - si è barricato in casa con i genitori 80enni minacciando di dare fuoco alla casa. Dopo una prolungata trattativa, portata avanti da due negoziatori (uno del Nucleo investigativo di Treviso, l'altro del comando provinciale di Belluno), nella tarda serata (verso le 22.15 e dopo 8 ore di vani tentativi di riportarlo alla calma) si è infine proceduto all'intervento presso l'abitazione grazie ai militari dell'Arma territoriale e ad una squadra operativa di supporto del 4° Battaglione carabinieri “Veneto” di Mestre. Sul posto anche i vigili del fuoco ed una ambulanza. L'uomo, senza armi, è stato così immobilizzato e affidato alle cure dei sanitari. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si barrica con i genitori e minaccia di dare fuoco alla casa: fermato un 54enne

TrevisoToday è in caricamento