Ladri di rame in azione, sparite le grondaie del cimitero di San Giacomo di Musestrelle

La scoperta è stata effettuata qualche giorno fa da alcuni addetti ai servizi cimiteriali di Contarina che si sono rivolti ai carabinieri di Silea che ora indagano sulla vicenda

La parete spoglia dalle grondaie

Smontate e rubate decine di metri di grondaie esterne, in rame, del cimitero parrocchiale di San Giacomo di Musestrelle, frazione di Carbonera. La denuncia è stata presentata ai carabinieri di Silea qualche giorno fa ma il blitz dei malviventi sarebbe quasi certamente più "datato" e potrebbe essere avvenuto addirittura la scorsa settimana, tra il 17 ed il 22 maggio. Sono sparite tutte le caditoie che si trovavano lungo le mura perimetrali sul lato destro del camposanto: il valore è ancora in fase di quantificazione ma il danno ammonterebbe, si ipotizza, ad alcune migliaia di euro.

Curiosamente ad essere colpito è stato il lato del cimitero che è rivolto verso le abitazioni: nessuno dei residenti si è però reso conto di quanto avvenuto. I tecnici di Contarina che gestiscono i servizi cimiteriali si sono resi conto del furto solo qualche giorno fa, durante uno dei controlli che ciclicamente vengono effettuati proprio per verificare ammanchi o danneggiamenti alle strutture. Per il cimitero di San Giacomo, nella sua lunga storia, si tratta del primo furto di questo genere.

WhatsApp Image 2019-05-30 at 16.42.10-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • Gravissimo scontro tra uno scooter e un'auto: 24enne muore tra le braccia del fidanzato

Torna su
TrevisoToday è in caricamento