Acquista un gatto on line ma il venditore sparisce nel nulla

La brutta esperienza è capitata ad una 31enne di Carbonera che ha spedito un vaglia postale di 200 euro, senza ricevere più il micio. Indagine dei carabinieri di Silea: denunciato un 31enne di Taranto

Un bel micione

Aveva pagato una somma di 200 euro, attraverso un vaglia postale, per poter ottenere un meraviglioso esemplare di gatto razza maine. Del tanto agognato micio però, dopo il versamento del denaro al venditore, non ha più avuto traccia e ha dovuto quindi rivolgersi ai carabinieri per ottenere giustizia. A viveve questa brutta esperienza è stata una 31enne di Carbonera che aveva trovato, qualche tempo fa, un annuncio on line che proponeva appunto l'acquisto del felino. A condurre l'indagine sono stati i carabinieri di Silea che hanno denunciato per truffa l'autore del raggiro, un 31enne di Taranto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento