Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Carbonera

Si imbucano al compleanno, rubano i regali: scappano sparando colpi in aria

L'episodio nella notte tra sabato e domenica a Carbonera. Tre giovani tra i 18 e i 19 anni arrestati per furto e ricettazione e un quarto complice denunciato. Fatale un controllo dei carabinieri presso la stazione ferroviaria di Treviso

Tre giovani D.I., 18enne di origini ivoriane residente nella Marca, S.H., 18enne, e R.E.M., 19enne di origini marocchine entrambi residenti nel padovano (tutti e tre cittadini italiani) sono stati arrestati, e un quarto ragazzo, un 18enne di origini marocchine dimorante a Treviso, è stato denunciato, per furto e ricettazione, dopo essere stati sorpresi dai carabinieri, nel corso di un controllo nei pressi della stazione ferroviaria di Treviso, in possesso di oggetti di valore sottratti poco prima in una casa privata di Carbonera in cui era in corso una festa di compleanno di due loro coetanei. L'episodio risale alla notte fra sabato e domenica.

I quattro si trovavano attorno a uno scooter nel cui sottosella sono stati trovati, oltre a pistole giocattolo ed una scacciacani, una macchina fotografica digitale e un giubbino. Alcuni indossavano anche maglioni ed oggetti preziosi, tutti regali che gli ospiti della festa avevano portato agli organizzatori.

Secondo la ricostruzione dei fatti i ragazzi, dopo essersi "imbucati" nel ricevimento ed essersi impossessati dei doni, si sarebbero allontanati salendo in tre a bordo dello stesso scooter e sparando in aria colpi di scacciacani allo scopo di intimidire i presenti. Il mezzo  anche risultato oggetto di furto, e appartenente al padre di uno dei componenti il quartetto, che ne aveva denunciato la sottrazione alcuni mesi fa.

foto CC Treviso 06092021-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si imbucano al compleanno, rubano i regali: scappano sparando colpi in aria

TrevisoToday è in caricamento