rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Carbonera

Rapinano un loro coetaneo in strada: arrestati due 17enni

I due giovanissimi, accusati di rapina in concorso avvenuta a Carbonera giovedì 30 settembre, saranno processati dal tribunale dei minori di Venezia. Il coetaneo rapinato è finito in ospedale

I carabinieri di Treviso, al comando del luogotenente Schirone, hanno arrestato in queste ore due 17enni trevigiani accusati di rapina in concorso. Giovedì 30 settembre, verso le 21.30 a Carbonera, i due indagati hanno avvicinato un loro coetaneo con il pretesto di voler scambiare due parole. All'improvviso uno dei due aggressori ha strappato la collana che il malcapitato portava al collo, facendosi consegnare la felpa che indossava, rubandogli anche soldi e cellulare.

CC rapina Carbonera 2-2

In un primo momento il ragazzino è riuscito a divincolarsi e ad allontanarsi in bicicletta, venendo però raggiunto dai due aggressori che l'hanno fatto cadere a terra colpendolo al collo e in testa. I due si sono allontanati dopo aver rubato anche la bici al malcapitato. Grazie alla tempestiva segnalazione al 112 di un passante che aveva assistito all’aggressione e si era precipitato a prestare soccorso al 17enne malmenato, pochi minuti più tardi sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri che, poco distante, ha subito individuato i due rapinatori, trovati ancora in possesso della collanina con il gancio di chiusura rotto e della bicicletta appena rubata. Al termine delle indagini è stata ritrovata anche la felpa sottratta al 17enne, abbandonata dai due aggressori durante la fuga. Il minorenne aggredito è finito in pronto soccorso all'ospedale Ca' Foncello dove gli sono state diagnosticate ferite ed escoriazioni guaribili con alcuni giorni di prognosi. I due indagati, condotti presso gli uffici dell’Arma dei carabinieri, dopo essere stati dichiarati in stato di arresto sono stati riaccompagnati alle loro abitazioni su disposizione dell'autorità giudiziaria. Nelle scorse ore, non sussistendo ulteriori esigenze cautelari, sono stati rimessi in libertà. Il tribunale dei minori di Venezia ha avviato a carico dei due rapinatori un procedimento penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano un loro coetaneo in strada: arrestati due 17enni

TrevisoToday è in caricamento