Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Montebelluna

Niente sciopero della fame, a Montebelluna gli assessori mangiano contro lo Ius soli

Protagonisti due assessori comunali, i quali non hanno deciso di aderire allo sciopero ma hanno invece organizzato una grande abbuffata di carne proprio contro lo Ius Soli

MONTEBELLUNA Una foto di una cena tra amici come tante e condivisa sui social con l'hashtag "No Ius Soli". I protagonisti sono però due assessori comunali di Montebelluna, i quali non hanno deciso di aderire allo sciopero della fame a difesa del diritto all'acquisizione della cittadinanza per chi è nato sul suolo italiano, ma hanno invece organizzato una grande abbuffata di carne proprio contro lo Ius Soli.

Tra la goliardia e la provocazione politica, la foto postata sui social da Claudio Borgia, assessore comunale all'istruzione, e Michele Toaldo, assessore montebellunese ai lavori pubblici, ha ricevuto il sostegno di molti amici su Facebook. "Era una semplice cena tra amici - afferma Toaldo come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" - e dopo una bella abbuffata di carne abbiamo scattato la foto. Ma la nostra posizione è realmente contro lo Ius Soli" - dichiara Toaldo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente sciopero della fame, a Montebelluna gli assessori mangiano contro lo Ius soli

TrevisoToday è in caricamento