rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Valdobbiadene / Viale Giuseppe Mazzini

Chili di carne scaduta da un anno, sequestro nel bar degli orrori

L'inquietante scoperta in un locale di Valdobbiadene. Nei frigoriferi anche altri alimenti più che datati, senza etichette e dalla provenienza sconosciuta

Orrore e disgusto in un bar di Valdobbiadene. Nella cella frigorifera sono stati trovati carne scaduta da oltre un anno, cibi sprovvisti di etichetta e altri alimenti di dubbia provenienza.

A scoprire cosa si nascondeva nel retrobottega del locale gestito da un 21enne cinese in viale Mazzini, nel cuore della città, la polizia locale, che ha posto tutto sotto sequestro.

Polpette, hamburger, affettati, pane e verdure congelate: non è chiaro cosa e in quale quantità sia finito sui piatti dei clienti.

Il Comune di Valdobbiadene ha confermato il sequestro e notificato al Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell'Ulss 8 e ora il gestore del locale, che comunque resta aperto, rischia una multa salatissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chili di carne scaduta da un anno, sequestro nel bar degli orrori

TrevisoToday è in caricamento