menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre funzioni in uno: Trenitalia e CartaSì lanciano la nuova carta

Titolo di trasporto, carta fedeltà, carta di pagamento. Le nuove carte co-branded – richiedibili online e tutte dotate di chip e di funzionalità contactless – saranno, nella prima fase del progetto, prepagate con una soglia di spesa di 2.500 euro/anno

ROMA — Una sola carta, tre funzioni: titolo di trasporto, carta fedeltà, carta di pagamento. È la nuova carta multifunzione realizzata da CartaSi e Trenitalia che inizierà a circolare dal 2015, frutto di un accordo che punta anche a perseguire, nel tempo, una completa e interoperabile digitalizzazione dei pagamenti nel settore dei trasporti.

Il progetto prevede l’integrazione della funzionalità di pagamento gestita da CartaSi sia nelle CartaFreccia, le carte fedeltà dei clienti Trenitalia, sia nelle carte regionali dei trasporti. L’obiettivo è quello di permettere ai cittadini di avere a disposizione tre funzioni in un’unica carta, con la garanzia di un’esperienza d’uso semplice, comoda, sicura. Nel 2015 si procederà quindi, per i primi 400.000 titolari CartaFreccia, con la sostituzione progressiva con carte co-branded che uniscano le funzionalità di trasporto e pagamento alle funzionalità loyalty. Per quel che riguarda la componente trasporto pubblico locale, il progetto sarà avviato inizialmente nella Regione Piemonte dove sarà possibile acquistare anche abbonamenti e biglietti emessi da operatori diversi da Trenitalia. Sono già state avviate le necessarie attività per estendere queste carte anche in altre Regioni.

Le nuove carte co-branded – richiedibili online e tutte dotate di chip e di funzionalità contactless – saranno, nella prima fase del progetto, prepagate con una soglia di spesa di 2.500 euro/anno, che sarà possibile elevare successivamente con un upgrade del prodotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento