Cronaca

Scoperto arsenale segreto per far esplodere bancomat e Atm

Il nascondiglio era un pozzetto dell'illuminazione pubblica di via delle Industrie, a Casale sul Sile. Indagano i carabinieri del nucleo investigativo di Treviso

Il materiale trovato a Casale sul Sile

Una bombola di acetilene (rubata presso una ditta del veneziano), una bombola di ossigeno e altro materiale utile per mettere a segno assalti a bancomat e casse continue. Questo quanto hanno ritrovato i carabinieri di Casale sul Sile, in collaborazione con un tecnico di una società elettrica che stava effettuando lavori in via delle industrie, a Casale sul Sile. Il materiale, ora sequestrato, era occultato in un pozzetto della rete elettrica. L'area è stata posta in sicurezza in collaborazione con i vigili del fuoco. Indagini sono in corso da parte della Compagnia dei carabinieri di Treviso e del nucleo investigativo provinciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto arsenale segreto per far esplodere bancomat e Atm

TrevisoToday è in caricamento