Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Casale sul Sile

Infermiera getta la siringa con dentro il vaccino, la Procura chiede l'archiviazione

Secondo il pubblico ministero Mara De Donà il fatto, avvenuto lo scorso 2 maggio al Vax Point di Casale, sarebbe da addebitare ad una svista, legata alla stanchezza per i ritmi di lavoro era sottoposta la donna, una professionista con 30 anni di esperienza che si era offerta volontaria per eseguire le inoculazioni. Ad accusarla era stato un carabiniere, che aveva presentato la denuncia

La Procura ha chiesto l'archiviazione per l'infermiera che non avrebbe somministrato il vaccino al Vax Point di Casale

Una svista. E' questa secondo la Procura di Treviso la ragione per cui un carabiniere, lo scorso 2 maggio al Vax Point di Lughignano di Casale sul Sile, averebbe ricevuto l'iniezione ma non il vaccino, che non sarebbe stato inoculato. Il sostituto procuratore Mara De Donà ha quindi trasmesso al gip la richiesta di archiviazione relativa alla posizione dell'infermiera, indagata per omissione in atti d'ufficio e falso, sui cui il giudice per le indagini preliminari sarà chiamato ad esprimersi nelle prossime settimane.

A puntare il dito contro la donna, una professionista stimata con alle spalle 30 anni di carriera, era stato un militare dell'Arma, presentatosi per ricevere la prima dose del trattamento di profilassi, che però non sarebbe stata effettuata. Al militare era stata effettivamente riscontrata nei giorni successivi la mancata reazione immunitaria e gli era stata rifatta l'iniezione. 

Il pubblico ministero aveva esaminato la relazione presentata dai Nas, che comprende anche l'interrogatorio a cui la donna, con una lunga esperienza nel campo dell'assistenza domiciliare che si era offerta come volontaria per le vaccinazioni. «Si è trattato di un errore- aveva detto -  io stessa mi sono sottoposta alla profilassi. C'era molta gente e i ritmi di lavoro erano particolarmente incalzanti, non so cosa sia successo ma è stata un svista».
  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiera getta la siringa con dentro il vaccino, la Procura chiede l'archiviazione

TrevisoToday è in caricamento