menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno della Cooperativa "Toniolo"

L'interno della Cooperativa "Toniolo"

Rapina in cooperativa, in due chiedono e ottengono l'abbreviato

Omar Bakkas, 37 anni, e Michael Candiani, 36, entranbi di Mogliano Veneto, sono i protagonisti del colpo tentato il 3 novembre del 2020 in un negozio di Casale. I due avevano tentato di rubare una saldatrice, poi, una volta scoperti, avrebbero spintonato un commesso

Era il 3 novembre del 2020 quando il 37enne Omar Bakkas e il 36enne Michael Candiani, entranbi di Mogliano Veneto, hanno tentato di attraversare le casse della "Cooperativa Conscio Toniolo" con un saldatrice elettrica che avevano intenzione di rubare. Oggi i due, difesi dall'avvocato Giuseppe Muzzupappa, hanno avuto il disco verde per essere giudicati in abbreviato. Il processo davanti al gup di Treviso Angelo Mascolo, si terrà il prossimo 23 giugno.

I fatti sono avvenuti a Casale sul Sile. Bakkas e Candian si erano appropriati di una saldatrice "Telwin", del valore di circa 200 euro. A trafugare l'attrezzo  era stato il 37enne che aveva messo lo strumento sotto il giubbotto, oltrepassando le casse senza pagare. Ma Bakkas  è stato però sorpreso da un dipendente ed è quindi stato costretto ad abbandonato sul posto la refurtiva, strattonando il malcapitato per sfuggirgli. Poi è salito poi a bordo di una Mercedes, guidata da Candiani, con cui i due si sono dileguati. Grazie agli accertamenti sulla targa è stato possibile risalire alla intestataria del mezzo, che era la moglie del 36enne. Sia lui che il Bakkas, quando sono stati arrestati, indossavano ancora gli abiti usati per il colpo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento