rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca Casale sul Sile

Tenta di rubare alcolici al market: scoperto, prende a pugni una guardia giurata e fugge

L'episodio di violenza è avvenuto nel pomeriggio di domenica all'Alì di via San Michele a Casale sul Sile. Sul posto intervenuti i carabinieri che ora indagano per identificare il malvivente

Paura nel pomeriggio di ieri, domenica 21 marzo, all'interno del supermercato Alì di via San Michele a Casale sul Sile. Un cliente, dopo aver tentato di asportare alcune bottiglie di superalcolici occultandole in uno zainetto, ha oltrepassato le casse facendo attivare il sistema antitaccheggio. L’ignoto ladro, vistosi scoperto, ha abbandonato sul posto la refurtiva e per assicurarsi la fuga, ha spintonato e colpito con dei pugni l’addetto alla vigilanza, fortunatamente senza procurargli lesioni, fuggendo a piedi e facendo perdere le proprie tracce. Le immediate ricerche dello sconosciuto non hanno dato esito. Sono in corso le indagini del caso e forse utili elementi potranno derivare proprio dalla visione delle riprese dei sistemi di videosorveglianza dell’esercizio commerciale e di quelli eventualmente presenti in zona.

I carabinieri della Stazione di Mogliano Veneto hanno deferito per il reato di porto di armi o oggetti atti ad offendere un cittadino di origini moldave che, controllato sabato sera nel centro moglianese, è stato trovato in possesso di un taglierino lungo cm. 24 con lama di cm. 9 e di una pinza multiuso lunga cm. 15, materiale posto in sequestro.

Sempre nel weekend appena trascorso i carabinieri della Stazione di Casale sul Sile hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 21enne del posto sorpreso nottetempo a bordo di autovettura con degli involucri contenenti alcuni grammi di stupefacente del tipo hashish e marijuana. Lo stupefacente è stato posto in sequestro.

carabinieri1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare alcolici al market: scoperto, prende a pugni una guardia giurata e fugge

TrevisoToday è in caricamento