Cronaca Casier / Via Raffaele Mattioli

Dall'Afghanistan alla Marca, cinque profughi in fuga dai talebani

Gli stranieri sono stati trovati a bordo di un camion che doveva scaricare della merce a Dosson di Casier, in un'azienda di via Mattioli. Intervenuti i carabinieri di Mogliano Veneto, Casale, Treviso e Casier

Cinque giovani profughi afghani, nascosti a bordo di un camion, tra cui due minorenni: la loro Odissea si è conclusa nella Marca. Erano da poco trascorse le 10:50 circa di oggi, sabato 11 settembre, quando è giunta una telefonata al 112 della Centrale Operativa dell'Arma di Treviso da parte di un camionista 30enne di nazionalità rumena, proveniente dalla Romania, il quale asseriva di trovarsi in Dosson di Casier, via Mattioli con un camion intento a scaricare della merce per conto della ditta Tecno Plast. Lo stesso, sentendo rumori provenienti dal cassone, ha richiesto l'intervento del personale dell'Arma e sul posto sono giunte quindi le pattuglie dei carabinieri di Casale sul Sile, Mogliano Veneto, Radiomobile Treviso e successivamente il comandante della stazione di Casier.

All'interno del camion è stata così scoperta la presenza di cinque ragazzi. Gli stranieri sono stati soccorsi con l'ausilio del Suem 118 (solo alcuni lamentavano dolori a seguito evidentemente del lungo viaggio) quindi accompagnati presso la sede dell'Arma per i successivi accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'Afghanistan alla Marca, cinque profughi in fuga dai talebani
TrevisoToday è in caricamento