Cassola, cadavere senza testa trovato sui binari

Orrore presso la stazione ferroviaria. Il corpo decapitato di una persona, dall'apparente età di trent'anni, è stato trovato da un macchinista

CASSOLA È giallo su macrabo ritrovamente del cadavere di una persona sui binari della linea ferroviaria Bassano-Venezia. A un centinaio di metri dalla stazione di Cassola lunedì mattina un macchinista ha trovato il corpo senza testa di un uomo, notatao anche da alcuni passeggeri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia ferroviaria di Castelfranco sta indagando sull'accaduto per verificare se si è trattato di un incidente, di un suicidio o se la vicenda ha lati più oscuri. Secondo le prime informazioni il corpo appartiene a un uomo dall'apparente età di 30 anni, vestito con una tuta e senza documenti. La linea Bassano-Castelfranco è stata sostituita con un servizio autobus. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento