La grappa è finalmente tra le eccellenze di VinoVip 2017 e Castagner vola altezza aquile

Il patron dell'azienda trevigiana: "Per me, al di là dei premi, dei riconoscimenti internazionali e del successo nelle vendite, una delle soddisfazione maggiori è quella di conquistare nuovi consumatori, meglio se inizialmente scettici"

VAZZOLA "Siamo orgogliosi che quest’anno la nostra grappa fosse l'unico distillato presente a VinoVip, l’esclusivo summit del vino organizzato a Cortina d’Ampezzo dove ogni due anni si raccolgono i più grandi produttori del mondo. Sappiamo bene però che un evento si caratterizza grazie alle persone che con passione trasformano le situazioni da belle a indimenticabili. Un ringraziamento doveroso va quindi rivolto allo staff di Civiltà del Bere e a tutti coloro che sono venuti a trovarci!”.

Queste le prime parole di commento di Roberto Castagner a margine dell’11° Vinovip, evento biennale che ha appena festeggiato il 20° compleanno nel Faloria, il rifugio delle aquile dove ebbe i natali nel 1997. Accompagnato nella due giorni ampezzana dalla figlia Giulia, ormai ben inserita nella compagine aziendale nel ruolo di marketing Manager, il noto Mastro Distillatore Roberto Castagner è stato apprezzato per l’inarrestabile pulsione creativa che lo distingue a livello internazionale. Gli viene infatti riconosciuto il merito di aver rinnovato la grappa portandola a livelli mai conosciuti prima. Ora infatti il nostro distillato nazionale può legittimamente confrontarsi senza timore con i più blasonati distillati del mondo. 

La sicurezza con la quale ci confrontiamo oggi coi più grandi distillati internazionali, viene da anni di ricerca fatti con impegno e spirito di abnegazione: infinite le notti passate in distilleria cercando la perfezione – confessa Castagner -  io ho sempre amato la grappa nella convinzione che avrebbe potuto avere un futuro strepitoso se solo si fosse trovato il coraggio di valorizzarla portandola fuori dagli schemi noti.  Ora chi assaggia le mie grappe affinate in barrique stenta a credere che si tratti di grappa. Vi si avvicinano anche le donne e coloro che la grappa non la volevano nemmeno assaggiare. Per me, al di là dei premi, dei riconoscimenti internazionali e del successo nelle vendite, una delle soddisfazione maggiori è proprio questa: conquistare nuovi consumatori, meglio se inizialmente scettici”.

A VinoVip Cortina, nella due giorni organizzata nel cuore delle Dolomiti, insieme  a più prestigiosi protagonisti del mondo del vino Castagner ha presentato in degustazione i seguenti distillati: Fuoriclasse Leon Riserva 3 Anni, Fuoriclasse Leon Riserva 7 Anni
, Amaro Leon
 e Cocktail STOP a base di Suite N°5 presentato dal barman Marino Lucchetti (Londra Palace Hotel di Venezia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Gravissimo scontro tra uno scooter e un'auto: 24enne muore tra le braccia del fidanzato

  • Si schianta con l'auto poco distante da casa: morto un padre di famiglia

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Frontale drammatico nella notte a Noventa di Piave: morti tre ventenni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento