rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca Castelfranco Veneto / Via Valsugana

Picchia un carabiniere per sfuggire ai controlli, 50enne finisce ai domiciliari

M.B., un operaio residente a Loreggia, è stato arrestato dai militari del Nucleo Radiomobile di Castelfranco nella notte tra sabato 21 e domenica 22 agosto. L'uomo, che ha precedenti penali, è accusato di lesioni e resistenza

Ha aggredito un carabiniere intento ad un controllo stradale, provocandogli un trauma alla spalla sinistra e una lesione alla rachide cervicale, giudicate guaribili in 10 giorni. Così, nella notte tra sabato 21 e domenica 22 agosto, i militari del Nucleo Radiomobile di Castelfranco hanno arrestato con l'accusa di lesioni e resistenza M.B., operaio di 50 anni residente a Loreggia, nel padovano. L'uomo è finito ai domiciliari in attesa della decisioni del sostituto procuratore Francesca Torri.

M.B stava percorrendo a bordo della propria vettura via Valsugana, a Castelfranco, quando è stato fermato da un pattuglia dei Carabinieri. Il 50enne, già noto alle forze dell'ordine per i suoi recedenti penali, sarebbe sceso dall'auto e avrebbe aggredito il militare che si era avvicinato. Al termine della violenta colluttazione l'uomo ha riportato un leggero trauma cranico non commottivo, con una prognosi di 5 giorni. All'interno dell'auto di M.B., di cui si sta verificando la validità della patente di guida, è stato trovato un manganello telescopisco in metallo, della lunghezza di 20 centimetri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia un carabiniere per sfuggire ai controlli, 50enne finisce ai domiciliari

TrevisoToday è in caricamento