menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un pezzo di hashish

Un pezzo di hashish

Carrozziere e broker della droga, 46enne patteggia in tribunale

L'uomo aveva una attività a Castelfranco, dove risiede, un lavoro normale con cui manteneva moglie e figli. In realtà si trattata di un importante intermediario nella rete dello spaccio della zona

Era una vera e propria doppia vita quella condotta da un 46enne di Castelfranco, che nei giorni scorsi ha patteggiato 1 anno e 11 mesi di reclusione per traffico di stupefacenti. L'uomo aveva una attività di carrozziere a Castelfranco, dove risiede, un lavoro normale con cui manteneva moglie e figli. In realtà si trattata di un importante intermediario nella rete dello spaccio tra Montebelluna e Castelfranco. Nel 2016 il carrozziere era infatti rimasto coinvolto in una vasta operazione finalizzata al contrasto del traffico di droga nella Marca. Grazie alle intercettazioni telefoniche è stato possibile ricostruire il suo ruolo: acquistava ingenti quantità di hashish e partite più limitate di cocaina e marijuana da alcuni "grossisti" marocchini e tunisini e poi rivendeva la roba ad una rete di pusher, ahche questi tutti nordafricani, che si occupava dello spaccio vero e proprio.

In casa sua, durante una perquisizione, gli inquirenti hanno ritrovato la bellezza di 5 chili di hashish, che acquistava e rivendeva andando raramente sotto il mezzo chilo, con punte che potevano anche superare le 2 mila dosi giornaliere a carico. Difeso dall'avvocato Luca Dorella il 46enne ha ottenuto il patteggiamento, cavandosela con una pena relativamente mite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento