menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Folle fuga dalla polizia stradale: raggiunto a casa, gli agenti trovano una pianta di marijuana

Nei guai un 25enne di Castelfranco che dovrà pagare multe per almeno mille euro; per lui anche una denuncia per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti

CASTELFRANCO Una denuncia per coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente oltre ad una lunga sfilza di infrazioni al codice della strada per un totale di alcune migliaia di euro: dal rifiuto di essersi fermato all'alt della polizia stradale all'alta velocità, passando per la guida con la patente scaduta, la mancata revisione del suo ciclomotore, l'assenza di assicurazione. Costerà davvero cara ad un 25enne di Castelfranco Veneto la rocambolesca fuga di cui si è reso protagonista nella notte, verso le 2.40.

Il giovane è stato intercettato da una pattuglia della polstrada lungo la Castellana nei pressi del semaforo con la strada provinciale 667. Nonostante l'invito a fermarsi degli agenti del distaccamento di Castelfranco il centauro ha tirato dritto, verso il centro della città, riuscendo a fuggire. A tradire il 25enne è stata la targa che ha permesso ai poliziotti di scoprire dove il giovane viveva. Gli agenti, perlustrando la sua abitazione dal retro e vista una luce accesa vicino alla finestra aperta del bagno, hanno scorto una grande pianta a foglie di marijuana.

I poliziotti sono subito intervenuti: quando hanno suonato il campanello si è aperta la porta di casa ed è comparso il 25enne, F.L., già noto alle forze dell'ordine per uso di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, inizialmente fingeva di essere sorpreso dalla presenza della polizia e, alle domande sul ciclomotore usato per fuggire ha replicato dicendo di avere appena subito il furto del mezzo. Naturalmente la versione non ha retto a lungo tanto che il ragazzo, incalzato dalle domande degli operatori che lo hanno colto in continue contraddizioni, alla fine ha ammesso di essere stato lui alla guida del veicolo e di avere inventato tutto accompagnando gli agenti dove aveva abbandonato il ciclomotore.

Dopo avere recuperato il motorino i poliziotti hanno perquisito l'abitazione del 25enne: all'interno è stata rinvenuta e sequestrata la pianta di marijuana e due contenitori con all’interno della sostanza per un peso complessivo di pochi grammi di droga.

MARIJA-2

      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento